Ditta M.B. Via L.Cibrario,48 - 10144TorinoTel/fax: 0114276565.e-mail: moma-snc@libero.it
Ditta M.B. Via L.Cibrario,48 - 10144TorinoTel/fax: 0114276565.e-mail: moma-snc@libero.it

Come funziona e a cosa serve.

 

Il successo del Taping Neuromuscolare è comprovato dal gran numero di atleti di alto livello che sfruttano i benefici di questa tecnica sia a scopo riabilitativo sia preventivo.

 

Il Kinesiology Tape riduce il dolore e facilita il drenaggio linfatico tramite il microscopico sollevamento della cute e mentre i tradizionali bendaggi, la maggior parte non elastici, sono finalizzati ad irrigidire e limitare le funzioni di muscoli ed articolazioni e per questo motivo riescono a fornire supporto soltanto per brevi periodi, dopodiché vengono rimossi per ripristinare la circolazione e permettere la riabilitazione del movimento.

 

Il Kinesiology Tape, senza limitare i movimenti o disturbare la circolazione fornisce un supporto costante e dinamico, proteggendo muscoli ed articolazioni.

 

La parte coperta dal tape forma delle convoluzioni sulla pelle, aumentando così lo spazio interstiziale.

La pressione viene gradualmente ridotta permettendo al sistema linfatico di drenare liberamente.

Il risultato è una riduzione della pressione e dell’irritazione sui recettori neurali e sensoriali, alleviando il dolore e facilitando eventuali riabilitazioni.

L’applicazione del tape permette di intervenire sia per curare un problema o una patologia già in atto, sia per prevenirne l’insorgere, agendo su:

 

·         Circolazione linfatica e sanguigna: Il tape favorisce il flusso linfatico mediante una semplice tecnica: la componente elastica del Tape genera un micro-sollevamento in modo ondulatorio della cute, guidando i liquidi interstiziali in aree non edematose attraverso vie linfatiche superficiali. Quindi, in caso di edema, emorragia o versamenti di liquidi, accelera e favorisce il linfodrenaggio e la circolazione del sangue.

·         Dolore: questo micro-sollevamento attenua inoltre la pressione dei tessuti cutanei e muscolari sui recettori del dolore, diminuendo la percezione neurologica del dolore stesso.

·         Funzione Muscolare: agevola il ripristino della corretta tensione muscolare, favorendo (es. caso di muscolo debole) o inibendo

      (es. crampi da affaticamento) la contrazione, a seconda della tecnica applicativa utilizzata.

La variazione della tensione è efficace anche per diminuire l’eccessiva estensione muscolare o al contrario per aumentarla.

·         Articolazioni: regola e migliora l’attività del muscolo permettendo di intervenire anche sulle articolazioni assistendole in fase di correzione ed allineamento (ad esempio nel caso di una dislocazione articolare per accorciamento muscolare).

Possibili indicazioni terapeutiche

 

Il Kinesiology Tape è applicato sui muscoli per ridurre il dolore e l’infiammazione, rilassa i muscoli sostenendoli nel movimento 24 ore su 24.

Non è restrittivo e permette il pieno raggio di movimento.

A parte il trattamento del linfedema, che prevede come terapia non chirurgica il linfodrenaggio manuale, con bendaggio elastocompressivo o l'utilizzo di tutori elastici, può essere usato per svariate patologie, di cui:

 

·         Trattamento di danni muscolari da sport e non (stiramenti, prevenzione da crampi, fasciti, risentimenti da sovraccarico, lombalgie).

·         Potenziamento del muscolo debole.

·         Trattamento dell’edema e gestione del dolore.

·         Infiammazioni e rigidità articolari.

·         Affaticamento muscolare.

·         Supporto della correzione dell’atteggiamento posturale.

·         Postumi di traumi.

·         Problemi tendinei o articolari (tendinite, sovraccarico dei menischi).

·         Cervicale, Borsiti, Tunnel carpale, Terapia della mano, Legamenti, Schiena, Osteoartrite, Sciatica, Tendinositi Arco metatarsale, Collo, Ginocchio, Epicondiliti, Scapola, Tendine d’Achille, etc….

Consigli Generali

 

Se non hai mai applicato un  tape prima d’ora ti consigliamo di leggere questi consigli al fine di rendere la tua applicazione quanto più longeva e funzionale.

 

1.     Prima dell’applicazione del tape pulite la pelle con mezzi sgrassanti (ad esempio alcool). La parte di pelle su cui applicare il tape deve essere necessariamente asciutta, pulita e senza traccia di grasso, perché altrimenti il tape non incolla bene e si può staccare prima del necessario.

2.     Localizzate l’area in cui avvertite un affaticamento o un dolore muscolare. Qualora fosse difficile applicare il tape da soli, è consigliato il supporto un partner.

3.     Massaggiate con le mani i muscoli interessati, per localizzare la parte indolenzita.

4.     Individuata la parte indolenzita distendete il muscolo (piegando le ginocchia, il gomito, la mano o altre parti del corpo su cui volete applicare il tape).

5.     Tagliate un pezzo di tape dal rotolo in base alla lunghezza della parte del corpo su cui lo volete applicare. Per alcune applicazioni possono essere necessari più pezzi di tape.

6.     Smussate gli angoli con una forbice Teflon rivestita di uno strato antiaderente (forbice per tape).

7.     Staccate la carta di sostegno per circa 3-4 cm dal tape (così si forma la base).

8.     Stendete il muscolo e attaccate la base dell’area di applicazione o all’origine del muscolo e strofinate bene in modo da fissarla. Il calore dello strofinio attiva l’adesivo in acrilico.

9.     Una volta incollata la base potete staccare lentamente il resto della carta di supporto dal tape  – nei tape PreCut bisogna prima staccare la carta di supporto di una delle sezioni, quando la prima metà è attaccata potete staccare la carta dalla seconda metà e procedere all’applicazione.

10.  In base alla tecnica di bendaggio la fasciatura può essere applicata con o senza tensione. Si prega di tenere presente che il tape va steso sempre dalla base o dal centro fino alla fine del tape.

11.  Il tape va applicato circa 30 – 60 minuti prima di fare attività sportiva e deve essere tenuto premuto leggermente, ad esempio con una borsa per l’acqua calda, per circa un minuto.

12.  Dopo aver fatto la doccia, il bagno o dopo aver nuotato, asciugare un po’ il tape tamponando con le mani o aiutandovi con il fon.

13.  Non stropicciare mai i tape, altrimenti potrebbero diventare inutilizzabili.

Benefici e Proprietà

 

·       Stabilità: Supporta i muscoli e le articolazioni con straordinari effetti terapeutici per più giorni consecutivamente.

·       Confortevole: Grazie alle sue caratteristiche può essere portato da tutti i pazienti anche con pelli molto sensibili.

·       Efficacia: Garantisce certezza ed affidabilità per i risultati terapeutici.

 

 

Descrizione del prodotto

 

Il Kinesiology Tape uno strumento terapeutico unico che ha rivoluzionato il mondo della riabilitazione e della medicina sportiva in tutto il mondo.

 

·       Crea un effetto lifting sulla superficie della pelle migliorando la  circolazione e alleviando il dolore.

·       Può essere applicato usando diverse tagli e tensioni in modo che il tape  abbia la capacità di rilassare o stimolare i muscoli.

·       100% cotone di prima qualità, traspirante, ipoallergenico, privo di lattice  e  non contiene farmaci.

·       Spessore, peso ed elasticità simili a quelli della pelle.

·       Resistente all’acqua.

·       Può essere indossato per 3 – 5 giorni 24 ore al giorno.

Colori:
Secondo lo standard giapponese, i colori usati sono 4: azzurro, rosa, nero e color carne.

Il materiale di tutti e 4 i colori sono uguali.

Secondo le teorie energetiche, i vari colori possono dare o togliere energia
al corpo.

Per trovare il colore ideale al nostro corpo si fa un test kinesiologico.

Icolore ideale è quello che ci da il migliore risultato nel test kinesiologico, vale a dire quello che da energia al nostro corpo.

CROSS TAPE per Cicatrici ed Ematomi


Questa applicazione si inserisce nel trattamento che ha come obiettivo lo scollamento della cicatrice (post-chirurgica) dai tessuti sottostanti; si evitano così i pericoli delle Aderenze che, in casi gravi e se non trattate in modo adeguato, possono creare problemi soprattutto a livello della mobilità.

Inoltre questa applicazione può essere utilizzata anche per favorire l’assorbimento di Ematomi, qualora le zone, ove presenti, non siano facilmente mobilizzabili (es a causa del dolore).

 

Kinesiology Cross Tape

 

Un’applicazione dolce ed efficace per trattare dolori neurali e muscolari e limitazione del movimento.
Il Kinesiology Cross Tape è un cerotto autoadesivo e resistente all’acqua senza contenuti di medicinali.

In Giappone e Corea è molto conosciuto e accettato come trattamento del dolore.

Il Kinesiology Cross Tape viene applicato direttamente sulla cute e si scolla, quando il corpo non necessita più del supporto dell’ applicazione.

Esistono diverse zone di applicazione a seconda dell’indicazione del paziente.

E’ possibile applicare il Cross Tape direttamente sulla zona di dolore, oppure sui punti di attivazione (p.e. lungo i meridiani) o dell’agopuntura.

 

Indicazioni del Kinesiology Cross Tape:

 

Trigger point, problemi articolari (p.e. postoperatorio, artrosi e sovraccarico), problemi muscolari, problemi della colonna vertebrale, contusioni, mal di testa, emicrania, dolori organici.
Secondo i pensieri dell’agopuntura cinese, l’energia corporea scorre in vie chiamate meridiani.

Questi si trovano ca. 2 mm sotto la cute.

Cicatrici, dolori alla colonna vertebrale, dolori articolari e muscolari ed altre problematiche possono portare al disturbo di questo flusso e possono creare una barriera.

Tramite il Kinesiology Cross Tape si influisce su questo sistema energetico. Come nelle altre metodiche energetiche come agopuntura, agopressura e shiatsu anche nel Kinesiology Cross Tape si ha l’obiettivo di ristabilire il flusso di energia senza avere barriere.

Cross Tape


La tecnica del Cross Tape

 

Questo materiale è tratto dal libro:

 

Il taping kinesiologico applicato alle disfunzioni della colonna vertebrale, le rachialgie e la postura.

Autore: prof. Bellia Rosario

Casa editrice Alea di Milano

 

Cross Tape

La tecnica del Cross Tape

 

Il Cross tape ( benda crociata o a maglia o spirale) è costituito da strisce incrociate, di materiale poliestere adesivo e anelastico.

L'azione sulla pelle è una copertura a forma di rete di varie dimensioni, queste proprietà e meccanismi d'azioni presentano una certa somiglianza al taping kinesiologico con il quale può avere una interessante azione sinergica con un uso congiunto.

Si presentano come cerotto a forma di rete quadrangolare, totalmente anelastica, costituita con l'80% di poliestere, un 15% di poliuretano e un 5% di acrilico.

 

Le dimensioni più comuni sono tre:

 

piccoli, di 3X4 spazi di 0,27 x 0,21 cm
medi, di 3X4 spazi di 0,36x 0,28cm
grandi, di 5X8 spazi di 0,53×0,45 cm
Le proprietà sono simili a quelle del nastro elastico:

ipoallergico;
possono essere usati per più giorni;
possono produrre aumento dello spazio sottocutaneo;
sono resistenti all'acqua .


Il cross tape è una tecnica molto diffusa in Asia ( Korea e Giappone), dove per altro è prodotto in larga scala per tutto il mondo. La sua invenzione è attribuita al Dott. Aeo Kang, medico fisiatra coreano, e all'osteopata giapponese Nobutaka Tanaka. I suoi principi metodologici si basano sui concetti della medicina orientale adattandoli a quella occidentale.

I concetti fondamentali della medicina tradizionali cinese che vengono seguiti i maniera specifica come i meridiani energetici tendinei muscolari, ed anche i Trigge Point, oltre ai principi elettromagnetici dell'organismo. L'applicazione del cross tape è indicata anche per ristabilire l'equilibrio bioelettrico e le micro correnti elettromagnetiche che attraversano la pelle, perfezionando il funzionamento in casi di disequilibrio tanto a livello superficiale che profondo.

Attualmente non esistono studi scientifici che dimostrano in maniera chiara la sua efficacia oltre, la base teorica, del suo funzionamento. I risultati conseguiti con l'applicazione di questa tecnica sono molto evidenti, in poco tempo hanno ricevuto molti consensi, aumentando il suo campo di applicazione come tecnica specifica o associata al bendaggio neuromuscolare.

La teoria dell'arco riflesso potrebbe spiegare la risposta dell'organismo allo stimolo creato con l'applicazione del Cross Tape, che può trasmettere per via afferente o sensitiva dalla periferia alle vie posteriori del midollo spinale la modulazione dello stimolo bioelettrico.

Attraverso il centro di integrazione si potrebbe generare una risposta che percorre la via efferente o motoria. Questa risposta dipenderebbe dal modo di applicazione del Cross tape, all'azione sui recettori sensoriali della pelle, che li convertirà in trasduttori o trasformatori di un tipo di energia in un'altra.

Il sistema nervoso codifica l'energia creata nei vari recettori e la trasforma in un segnale elettrico, creando un attività bioelettrica.

 

Il cross tape può essere applicato sopra i seguenti punti:

Esterocettore
Nocicettore (del dolore )
Recettori della pressione come il corpuscoli del Pacini, attuando o no una pressione durante l'applicazione del cerotto.
Recettori sensibili allo stiramento come i corpuscoli di Meissern
Recettori sensibili ai cambiamenti di temperatura come quelli di Ruffini(calore) o Krause(freddo). È in corso anche lo studio del Cross Tabe applicato sopra i punti dell'agopuntura, che spesso sono gli stessi del Trigger point. Ed anche sull'applicazione sui dermatomeri specifici, che possono generare una risposta neuro riflessa posteriore.


L'applicazione del cross tape con le varie modalità si può riassumere in 4 proprietà fondamentali :

Capacità analgesica per la sua influenza sui nocicettore per disattivare il trigger point mio fasciale
Capacità di agire sul punto specifico dell'agopuntura, per stimolare – inibire, e per favorire il bilanciamento energetico, conoscendo i principi della Medicina Tradizionale Cinese.
Capacità di influire sul dermatomero creando un effetto neuro riflesso in relazione al segmento dove viene applicato in relazione all'organo da stimolare
Capacità di agire sul muscolo e i rispettivi gangli linfatici, con l'applicazione del cross tape si genera il sollevamento della pelle, decomprimendo le strutture interstiziali si innescano delle reazione riflesse sul tono muscolare, oltre che favorire il drenaggio linfatico.


Indicazioni base sono:

Attivazione e disattivazione dei trigger point
Tecnica muscolare ( sopra il muscolo, cicatrici e linfonodi)
Tecnica segmentaria ( sopra i punti dell'agopuntura o dermatomeri).
Con questa tecnica si cerca di attivare una autoregolazione analgesica ed energetica, stimolando il drenaggio linfatico, ed eventuale "riparazione" della cute, stimolare una risposta neuro riflessa sul tono muscolare e migliorare l'omeostasi e quindi l'equilibrio fisiologico.

L'effetto fisiologico attribuito al cross taping deriva dalla particolare struttura del materiale che lo compone e dalla tecnica di applicazione che viene realizzata.

 

Le tecniche fondamentali di applicazione:
Effetto analgesico
Effetto sul tono muscolare
Effetto per il drenaggio emo-linfatico e della microcircolazione
Effetto neuro riflesso
 
L'effetto analgesico è sicuramente il più importante e spesso si realizza immediatamente dopo l'applicazione del cross tape. Si attribuisce questa azione alla diminuzione della pressione interstiziale della zona dove viene applicato il CT. Questo effetto è molto simile all'azione che si realizza con il taping kinesiologico, con la tecnica dello spazio e la formazione delle convoluzioni. In forma molto semplice viene attivato il sistema analgesico endogeno. L'applicazione del CT può alleviare il dolore provocato dall'aumento della pressione interstiziale causata da un traumatismo o alle conseguenze dello stesso – che attiva i nociocettori o le terminazioni nervose che trasportano lo stimolo dolorifico – per poter sollevare la pelle sottocutanea e favorire, per questo, il drenaggio e la decompressione della zona, oltre all’attivazione del gate-controll.

 

L'effetto sul tono muscolare è attribuito alla diminuzione della pressione sulla pelle della zona su cui è stato applicato il cross tape, un input che crea uno stimolo di freno sulla pressione tra la pelle e lo spazio sottocutaneo interstiziale. Questa caratteristica risulta molto interessante sulle zone ipertoniche; ne consegue la diminuzione del tono muscolare in forma similare a ciò che si ottiene con il taping kinesiologico quando collochiamo la benda usando la tecnica decompressiva muscolare. La tendenza del bendaggio neuromuscolare a ritirarsi verso l'origine (effetto recoil), ci permette di elevare o diminuire il tono muscolare; con specifica azione nel creare o eliminare freni allo "slittamento delle fibre muscolari".

 

L'effetto sulla circolazione sanguigna e drenaggio linfatico: si realizza applicando il CT sopra la pelle nella zona dei gangli linfatici. Contrariamente a quanto accade con il Taping elastico con il CT il nastro non deve essere strofinato una volta posizionato. Se dopo il posizionamento, la zona trattata si irrita o produce una sensazione sgradevole, con un aumento dei sintomi precedenti, bisogna rimuovere il CT. Per ottenere un corretto ed efficace drenaggio linfatico dobbiamo associare sempre all'applicazione una tecnica di bendaggio elastico con tecnica linfatica da prossimale a distale e, dopo l'applicazione del Cross tape, perché da solo non riesce a drenare e normalizzare il carico linfatico. La pressione interstiziale sopra le stazioni linfonodali può essere ridotta direttamente dal Cross tape tramite l'azione meccanica di elevazione della pelle. Lo stesso accade quando si creano anastomosi oponti diintercomunicazioneper mezzo della tecnica linfatica con il linfotaping. Quando sidesidera scaricareuna zonaedematosa (ipercompressa) a drenare i liquidi "stagnanti" verso un' altra zona, prima si applica un ventaglio drenante con il tape elastico, con base verso il linfonodo a monte e poi si applica il cross tape sopra il linfonodo interessato.

 

L'effetto neuroriflesso si realizza dalla relazione segmentale degli elementi che formano l'organismo. La relazione tra pelle, muscolo, scheletro e viscere è possibile grazie alla innervazione comune di un segmento dello stesso nervo spinale che crea una relazione continua fra i vari componenti. Dalla periferia, mediante l'applicazione del Cross Tape, si può creare uno stimolo sensoriale dalla via afferente, che influisce direttamente sull'organismo e sui Viscerocettori che a sua volta può stimolare vari componenti: cioè il dermatoma (segmento della pelle), il miotoma (segmento muscolare), e il segmento di struttura articolare, tessuto connettivo, legamento, capsula e ossa, e il viscerotoma (segmento degli organi). Per questo è interessante realizzare entrambe le applicazioni sui punti dell’ agopuntura come puramente segmentale (su dermatoma).

atoma).

Orari Ortopedia

Lunedì:      09,00 -12,30 

                       15,30-19,00

 

Martedì:    9,00 - 12,30
                      15,30- 19,00

 

Mercoledì:  CONTINUATO

                          9,00- 19,00 

 

Giovedì:     9,00 - 12,30

                      15,30- 19,00

 

Venerdì:    9,00 - 12,30 

                      15,30- 19,00

 

Sabato:    9,30 - 12,30

POMERIGGIO               CHIUSO

Contatti

Ci potete contattare allo:

 

011 4276565

 

Potete usare il nostro modulo online.

Sicuro con PayPal
Ortopedia sanitaria cibrario

Promuovi anche tu la tua Pagina
Ortopedia Sanitaria Cibrario
Via Luigi Cibrario 48
10144 Torino
Numero di telefono: 0114276565 0114276565
Fax: 0114276565
Indirizzo e-mail:

Ogni articolo di questo sito è divulgato per informazione pubblica, come tutelato dall’Art. 19 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo  e dall’Art. 21 della Costituzione Italiana

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Ortopedia Sanitaria Cibrario - Partita IVA:11521810017 Tutti i marchi e le immagini pubblicate sono copyright dei rispettivi proprietari.

Chiama

E-mail

Come arrivare