Ditta M.B. Via L.Cibrario,48 - 10144TorinoTel/fax: 0114276565.e-mail: moma-snc@libero.it
Ditta M.B. Via L.Cibrario,48 - 10144TorinoTel/fax: 0114276565.e-mail: moma-snc@libero.it

La valutazine baropodometrica effettuata al di fuori della giornata gratuita 

riservata dall'Ortopedia Sanitaria Cibrario per i propri clienti, avrà i seguenti costi:

 

VALUTAZIONE BAROPODOMETRICO VISITA  DI VALUTAZIONE SENZA REALIZZAZIONE DEI PLANTARI € 50,00

VALUTAZIONE BAROPODOMETRICO VISITA DI  VALUTAZIONE CON REALIZZAZIONE DEI PLANTARI € 30,00                                                                                     

Prenotazione valutazione baropodometrica con il nostro esperto in deambulazione.

Se volete prenotare una valutazione potete richiedere prenotazione qui.
Segnalando il giorno e l'orario da voi graditi.
I costi:
Valutazione senza la realizzazione dei plantari:
€ 50,00
Valutazione con realizzazione dei plantari.
€ 30,00.

Scrivete cognome e numero di telefono con la preferenza per l'orario.
Verrete richiamati per la conferma dell'orario. +39 011 4276565+39 011 4276565

NOVITA'       

                                  Visita baropodometrica gratuita                       

Giornata controllo gratuito del piede, con baropodometria computerizzata.  Orario appuntamenti: 9,00-12,30 / 15,30-19,00.     

Per prenotazioni e informazioni telefonare al numero 0114276565 o contattateci tramite il modulo online.
Contatti
(modulo online) del nostro sito.

*Visita Baropodometrica.
Presso l'Ortopedia Sanitaria Cibrario è presente su appuntamento il nostro Tecnico, per l'analisi computerizzata dell'appoggio del piede e per la realizzazione di plantari su misura e su prescrizione medica, di qualsiasi tipologia.

Per prenotazioni e informazioni telefonare al numero 0114276565 o contattateci tramite il modulo online  Contatti (modulo online) del nostro sito.

BAROPODOMETRIA

Valutazione baropodometrica

Da oggi nella nostra sede è possibile effettuare la valutazione baropodometrica per valutare la distribuzione del carico corporeo durante la fase di appoggio del piede.

L'errato posizionamento del piede durante il movimento e nelle attività quotidiane infatti può causare dolore al piede ed essere responsabile di patologie infiammatorie, quali la tallonite, fascite plantare, tendinite del tendine d'Achille, mal di schiena. Il peso del corpo, se non correttamente distribuito, sovraccarica altre ossa e articolazioni, causando problemi di appoggio ed andatura, con ripercussioni sull'intero apparato scheletrico ed articolare.

Per sapere se è necessario effettuare una valutazione baropodometrica, è utile controllare il consumo e l'usura delle scarpe: quando sono rovinate maggiormente su un lato o una scarpa è consumata in modo diverso dall'altra, sicuramente l'appoggio del piede non è corretto ed è utile scoprire come mai e valutare eventuali correzioni attraverso plantare. 

Per eseguire questa valutazione  viene utilizzata una pedana, collegata ad un computer che andrà a valutare il peso del piede appoggiato in ogni singolo punto, creando una mappa colorata in cui sono raffigurate le piante del piede. 

ANALISI BAROPODOMETRICA

 
Il nostro peso poggia sulla parte inferiore del nostro corpo, in particolar modo sui nostri piedi, che hanno quindi l’arduo compito di reggerci in equilibrio.
Non riuscite a camminare bene ma non conoscete la causa di questo disturbo? Allora prenotate subito una visita con valutazione baropodometrica presso uno specialista e scoprirete immediatamente quale sia il vostro problema.

La valutazione baropodometrica
 
Parlare di analisi baropodometrica equivale a riferirsi a un esame specifico che riguarda non solo la conformazione del piede, ma anche la postura. A seconda dell’esito, positivo o negativo, scopriremo finalmente l’origine del problema deambulatorio da cui siamo affetti.
La visita baropodometrica (o esame computerizzato del piede) viene effettuato quindi per trovare una cura efficace, capace di porre rimedio a tutte le problematiche riguardanti la camminata o una postura scorretta.

La valutazione Baropodometrica  

           

COS'E': Una sofisticata metodica di indagine non invasiva che consente di misurare la quantità di carico esercitata su ciascun punto d'appoggio del piede. Viene utilizzato da specialisti in ortopedia , traumatologia, rieducazione funzionale, medicina sportiva, diabetologia e soprattutto da tecnici ortopedici, che confermano la validità nello studio del piede offerta da questo strumento, che completa, migliora e modernizza le precedenti tecniche di analisi.

La valutazione può essere eseguito a piedi nudi, per valutare patologie e per individuare le zone di sovraccarico e con le scarpe , per verificare la congruità della correzione del plantare.

Il test prevede: controllo in ortostatismo bipodalico (statico) ed indagine del passo durante l'evoluzione cinetica del movimento (dinamico).

Le misurazioni effettuate sono accompagnate da documentazione a colori con analisi dei valori pressori in automatico con confronto dei parametri di normalità.

Lo studio baropodometrico consente al paziente di avere una chiara visione della distribuzione delle superfici e dei carichi esercitati sul piede , aiutandolo a conoscere meglio il proprio appoggio.

Il controllo dell'appoggio del piede sia senza che con le calzature previene l'insorgere di dolori alle articolazioni metatarsali o al calcagno in casi di instabilità, nonché complicazioni che possono riflettersi sulla struttura corporea con particolare riferimento ad algie lombari, problemi al ginocchio ed al bacino.

L’importanza del piede come mezzo di sostegno del corpo intero diventa fondamentale in situazioni apparentemente banali.

I mezzi utilizzati


Si utilizza una pedana portatile con uno spessore di soli 5 mm.

All'interno di un’intercapedine sono contenuti

ben 2304 sensori su una superficie attiva

di 2400 cm2 che permette una facile acquisizione dei punti di carico sviluppati sia in condizioni ortostatiche che dinamiche.

La pedana è collegata ad un computer per la successiva elaborazione dei dati ricavati.

 

 

Di seguito alcune immagini che illustrano le diverse fasi dell’esame:

 Le diverse fasi della valutazione:

ANALISI STATICA


La rilevazione delle pressioni si effettua su soggetti in stazione eretta, con appoggio bipodalico senza sostegno, con o senza calzature, con i talloni allineati e i piedi divaricati a 30° in modo da configurare un ideale poligono di sostegno. Tale analisi, che ha un tempo di acquisizione di 1mm/s (timing), permette di valutare il baricentro corporeo, i centri di pressione monopodalici, parametri numerici suddivisi tra avampiede e retropiede e relativi a ogni singolo piede quali: la superficie d’appoggio, i carichi di appoggio in percentuale al peso del paziente, la pressione massima (M) e la pressione media (rapporto tra carico e superficie).

ANALISI POSTUROGRAFICA

 

La rilevazione è simile alla statica ma con tempi di acquisizione variabili dall’operatore. Ciò significa che è possibile visualizzare, monitorare e interpretare le oscillazioni dei baricentri, corpo e piedi, e di conseguenza la stabilità di una persona contemporaneamente alla misurazione delle pressioni podaliche medie e massime sotto forma colorimetrica, grafica e numerica. Inoltre consente di visualizzare l’attività della pressione podalica nei suoi continui aggiustamenti per mantenere la stazione eretta e quindi la possibilità di interpretare le strategie podaliche posturali: adattive, causative, compensative, disarmoniche, asimmetriche, doppia componente.

ANALISI DINAMICA


Per analisi dinamica si intende lo studio delle pressioni del piede in movimento (la deambulazione del soggetto) valutando in sequenza le pressioni plantari, in appoggio monopodalico, che si esercitano al momento del passaggio del piede sui sensori della piattaforma. Tale fase valuta le caratteristiche dell’appoggio del piede durante il passo, dando l’immagine dell’intero svolgimento dello stesso (dall’appoggio del tallone fino allo stacco da terra dell’avampiede e delle dita) e fornendo valori delle superfici, delle pressioni e delle velocità.

IL PLANTARE SU MISURA:

Il plantare è utile in tutte quelle situazioni che richiedono una redistribuzione del carico corporeo sull’appoggio del piede.

Il suo obiettivo, oltre ad essere correttivo da un punto di vista posturale, è anche quello di alleviare, dove possibile, eventuali processi infiammatori in atto, legati ad una postura scorretta durante la camminata.

Il punto di partenza per la realizzazione di un plantare è una visita baropodometrica, al termine della quale, il tecnico sarà in grado di progettare un plantare su misura, con tutte le caratteristiche necessarie per correggere problemi posturali e per alleviare eventuali stati dolorosi.

Il plantare non viene utilizzato solo nei classici casi del piede piatto o del piede cavo, ma anche in casi più complessi di alterazioni posturali del ginocchio e dell’anca, per ottenere un miglioramento della qualità di vita del paziente.

Schiena, ginocchia, anche e collo sono i punti più colpiti da uno scorretto appoggio del piede durante la camminata: spesso alcuni dolori in queste aree sono semplicemente dovuti ad un problema risolvibile con un plantare apposito, realizzato con le giuste tecniche e con i giusti materiali.

Una volta che il plantare è stato prodotto è fondamentale abituare gradualmente i propri piedi ed il proprio corpo alla sua presenza, optando per un utilizzo incrementale: 3 o 4 ore il primo giorno, e poi via via più tempo, fino ad arrivare ad utilizzarla sempre.

Presso l’Ortopedia Sanitaria Cibrartio, sarà presente, una volta al mese, un esperto in deambulazione specializzato in plantari, che, dopo aver sottoposto il paziente ad una valutazione baropodometrica, darà indicazioni sulla necessità o meno di utilizzare un plantare.

Nel caso in cui il plantare fosse necessario, il paziente potrà acquistarlo direttamente attraverso l’Ortopedia Sanitaria Cibrario, effettuando i controlli intermedi e ritirando il plantare finito direttamente nella sede di Via L.Cibrario N° 48. Torino.

Volete saperne di più?
Contattateci al numero +39 011 4276565. 

Ogni articolo di questo sito è divulgato per informazione pubblica, come tutelato dall’Art. 19 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo  e dall’Art. 21 della Costituzione Italiana

 

Orari Ortopedia

Lunedì:      09,00 -12,30 

                       15,30-19,00

 

Martedì:    9,00 - 12,30
                      15,30- 19,00

 

Mercoledì:  CONTINUATO

                          9,00- 19,00 

 

Giovedì:     9,00 - 12,30

                      15,30- 19,00

 

Venerdì:    9,00 - 12,30 

                      15,30- 19,00

 

Sabato:    9,30 - 12,30

POMERIGGIO               CHIUSO

Contatti

Ci potete contattare allo:

 

011 4276565

 

Potete usare il nostro modulo online.

Sicuro con PayPal
Ortopedia sanitaria cibrario

Promuovi anche tu la tua Pagina
Ortopedia Sanitaria Cibrario
Via Luigi Cibrario 48
10144 Torino
Numero di telefono: 0114276565 0114276565
Fax: 0114276565
Indirizzo e-mail:

Ogni articolo di questo sito è divulgato per informazione pubblica, come tutelato dall’Art. 19 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo  e dall’Art. 21 della Costituzione Italiana

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Ortopedia Sanitaria Cibrario - Partita IVA:11521810017 Tutti i marchi e le immagini pubblicate sono copyright dei rispettivi proprietari.

Chiama

E-mail

Come arrivare